Home Notizie A chi appartiene il bracciolo centrale sull’aereo? Risponde un’assistente di volo

A chi appartiene il bracciolo centrale sull’aereo? Risponde un’assistente di volo

483
0

Tre anni dopo la , molte persone hanno perso l'abitudine di viaggiare in aereo. Con i voli internazionali bloccati, molti hanno avuto il tempo di perdere ogni senso dell'etichetta a bordo. È quindi necessaria una riflessione, e chi meglio di una professionista del settore per occuparsene?

Kristie Koerbel, assistente di volo, condivide alcuni consigli e promemoria su come sistemarsi a bordo di un aereo senza disturbare gli altri. Inoltre, esprime la sua opinione sulla famosa questione del bracciolo centrale.

Etichetta a bordo: i preziosi promemoria di un'assistente di volo

In un articolo del New York Times dedicato all'etichetta di bordo, Kristie spiega che solo il passeggero seduto al centro ha diritto a entrambi i braccioli. “Le persone sedute sui lati dovrebbero accontentarsi di un solo bracciolo, poiché hanno il lusso di essere vicino al finestrino o al corridoio“, dichiara l'assistente di volo.

La professionista dell'aviazione ricorda poi che solo il bagaglio a mano più grande deve essere riposto nei compartimenti superiori. I borse più piccole, invece, devono essere posizionate sotto i sedili.

I compartimenti superiori funzionano secondo il principio del primo arrivato, primo servito“, insiste la signora Koerbel. Ritiene che i viaggiatori debbano sempre rispettare questa regola non scritta. È anche scorretto rimuovere i bagagli altrui per mettere i propri.

Leggi anche :  Spettacolare: un A380 atterra fuori dalla zona di contatto delle ruote (Video)

In aereo, scambia il tuo posto solo se ritieni che sia vantaggioso

Per quanto riguarda le richieste di scambio di posti tra passeggeri, Kristie afferma che nessuno è obbligato a lasciare il proprio posto riservato. Anche se qualcuno ve lo chiede in modo più gentile possibile, avete pieno diritto di rifiutare di spostarvi.

No, non sei obbligato a scambiare il tuo posto con qualcuno che te lo chiede. Se hai pagato un supplemento per il tuo posto, o se semplicemente ti dà fastidio, puoi rifiutare gentilmente“, afferma l'assistente di volo.

Tuttavia, precisa che se ritieni che lo scambio sia vantaggioso o se sei felice di aiutare, allora non esitare e accetta. Potrebbe capitare, ad esempio, che ti venga proposto di scambiare un posto centrale con uno vicino al finestrino.

Vuoi inclinare il tuo sedile? Tecnicamente, nulla te lo impedisce. È comunque cortese controllare prima cosa sta succedendo dietro di te. Potresti rovesciare bevande o far cadere oggetti a terra se non lo fai.

Leggi anche :  Viaggi: ecco il passaporto più potente d'Europa

L'assistente di volo ricorda alcune regole di base dell'etichetta di bordo

Se dimentichi le tue cuffie, non disturbare gli altri con il suono del tuo telefono. Hai la possibilità di chiedere un paio di cuffie al personale di bordo o di trovare un altro modo per divertirti.

Per quanto riguarda i bambini a bordo, l'assistente di volo suggerisce ai genitori di prestare attenzione a ciò che danno ai loro piccoli. Devono anche assicurarsi di raccogliere sempre i loro effetti personali dietro di loro.

Se il bambino non è il tuo ma ti dà fastidio, Kristine consiglia di rivolgerti direttamente ai suoi genitori. A questo proposito, dichiara: “Un buon modo per affrontare la questione è chiedere ai genitori, con calma e un sorriso, se si rendono conto che il loro bambino sta dando calci al tuo sedile. Dì poi che è fastidioso e chiedi se c'è un modo per far smettere il bambino di dare calci“.

4.1/5 - (8 votes)

Come giovane media indipendente, Aviomedia ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News