Home Notizie Avion: Una scena divertente tra una passeggera e uno steward è stata...

Avion: Una scena divertente tra una passeggera e uno steward è stata filmata

504
0

Nella classe economica, ogni passeggero si sforza di ottenere un minimo di comfort durante il volo. Ma questa passeggera ha voluto trasformare una fila di sedili in classe economica in una suite privata di prima classe. Il risultato è stato quantomeno insolito e divertente.

Il sogno di ogni viaggiatore in aereo è l'esperienza del viaggio in prima classe. Avere uno spazio riservato, lontano dagli altri occupanti dell'aereo, è certamente la migliore esperienza di volo, ma questo privilegio non è alla portata di tutti.

E per viaggiare a prezzi ridotti, dobbiamo accontentarci di un piccolo sedile in classe economica e condividere la fila con altri due viaggiatori. Se sei fortunato, potresti trovare una fila vuota e goderti tutto questo spazio durante il volo.

Il suo desiderio: trasformare una fila in un sedile di classe Business

Questa passeggera, che ha avuto la fortuna di trovarsi in questa situazione, chiaramente voleva di più. È stata ripresa da un altro passeggero a bordo mentre trasformava una fila di tre sedili in classe economica in una suite isolata, similmente a quelle della prima classe, ma con i mezzi disponibili, cioè pellicola di plastica.

Leggi anche :  Viaggi: ecco il passaporto più potente d'Europa

Nel video condiviso giovedì 18 maggio su , la vediamo srotolare un rotolo di pellicola di plastica intorno ai tre sedili, in modo da isolare la fila e avere un po' di tranquillità. Ha persino ricevuto un piccolo aiuto da una passeggera seduta nella fila dietro.

La viaggiatrice ha persino costruito un tetto mentre gli altri passeggeri, incluso colui che filmava la scena, ridevano di questa situazione insolita. «Perché ridi? Puoi smettere di filmarmi?», ha detto a questo passeggero prima di continuare con la sua missione, senza prestare la minima attenzione agli altri viaggiatori sull'aereo.

Questa scena piuttosto esilarante è finita quando uno steward se ne è accorto e ha iniziato a smantellare la suite improvvisata dalla passeggera. Per ragioni di sicurezza ovvie, non poteva permettere questo tipo di comportamento sull'aereo.

“Ho un rotolo di pellicola di plastica di riserva, la ricostruirò”

L'addetto di bordo non aveva altra scelta se non quella di demolire questa capanna. Ma nel farlo, la passeggera non ha apprezzato vedere la sua opera demolita e ha cercato di impedirglielo, chiedendo l'aiuto degli altri passeggeri.

Leggi anche :  Viaggi: ecco il passaporto più potente d'Europa

«Posso fare quello che voglio», ha detto. In realtà, lo steward aveva tutta la ragione di rimuovere queste barriere improvvisate costruite con pellicola di plastica, poiché questo involucro costituisce un vero pericolo in caso di evacuazione di emergenza.

Invece di rispettare le istruzioni dell'addetto di bordo, la passeggera ha minacciato di ricostruire la sua capanna di pellicola di plastica se lui la distruggeva. «Ho un rotolo di pellicola di plastica di riserva», ha aggiunto rivolgendosi allo steward.

Il video è stato visualizzato non meno di 4,6 milioni di volte su TikTok e ha ricevuto oltre 13.000 commenti. Gli utenti di Internet hanno trovato questa situazione divertente. «Se può permettersi di acquistare tre sedili in classe economica, perché non acquista un sedile in classe business?», si è chiesto un utente di TikTok.

«Quindi, le persone che sono davanti devono sedersi contro la plastica e quelle che sono dietro non possono usare i vassoi?», ha fatto notare un altro. Altri partecipanti erano piuttosto scettici, sottolineando che probabilmente si tratta di una messa in scena.

4.2/5 - (4 votes)

Come giovane media indipendente, Aviomedia ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News

Articolo successivoViaggi: ecco il passaporto più potente d’Europa
Alessandro Ferrari, laureato in Giornalismo all'Università di Roma, ha iniziato la sua carriera come corrispondente per diverse riviste di aviazione. Con una passione per la storia dell'aviazione, Alessandro ha viaggiato in tutto il mondo per documentare lo sviluppo dell'industria aeronautica. Nel 2018, si è unito ad Aviomedia, dove si è specializzato in articoli approfonditi sugli aerei storici e sulle figure pionieristiche del settore. Oltre alla sua passione per l'aviazione, ama l'escursionismo e la fotografia.