Home Notizie Bagaglio a mano in aereo: attenzione a queste nuove regole

Bagaglio a mano in aereo: attenzione a queste nuove regole

968
0

Negli ultimi mesi, un numero crescente di persone ha condiviso su i loro segreti per gestire i bagagli. Che si tratti di riempire federe di cuscini o di nascondere borse sotto il cappotto, molti sono riusciti a eludere le regole rigide sui bagagli.

Tuttavia, tali metodi possono causare problemi al gate d'imbarco. Per evitare inconvenienti, è consigliabile misurare il tuo bagaglio quando è correttamente impacchettato.

Le compagnie aeree stanno diventando sempre più rigide riguardo alle limitazioni sui bagagli a mano. In alcuni casi, i passeggeri vengono addebitati anche se i loro bagagli avrebbero spazio sufficiente in cabina.

Bagagli a mano: le limitazioni sulle dimensioni variano

La prossima volta che decidi di viaggiare leggero, potresti dover pagare un supplemento per portare il tuo bagaglio a bordo dell'aereo. Molti viaggiatori sono stati obbligati a registrare un bagaglio, anche se tecnicamente era consentito in cabina.

Leggi anche :  Decollo mozzafiato di un A320 filmato da un elicottero

Il problema con i bagagli personali è che ogni compagnia aerea ha regole diverse su cosa viene considerato come tale. , ad esempio, stabilisce che un articolo personale misura 40 x 25 x 20 cm, mentre permette articoli personali di 40 x 30 x 20 cm. è meno rigida e consente borse di dimensioni 45 x 36 x 20 cm.

Anche se le limitazioni variano, le compagnie aeree avvertono che il bagaglio deve poter essere posizionato sotto il sedile dell'aereo per essere consentito a bordo.

Questa settimana, un passeggero Ryanair è stato costretto a lasciare la sua valigia all'ingresso dell'aereo perché non rispettava le norme della compagnia. Ha dovuto disfare i suoi vestiti. La scena è stata ripresa e ampiamente commentata sui social media.

Leggi anche :  Bagaglio aereo: mette una telecamera nella sua valigia, ecco il risultato

A causa del loro bagaglio a mano, questi passeggeri hanno dovuto pagare

Nonostante ciò, sempre più viaggiatori si vedono addebitare per i loro oggetti personali, anche se non infrangono nessuna regola.

Il passeggero Sergio Diaz racconta di aver dovuto pagare 50 dollari per registrare il suo proiettore al gate d'imbarco. Sottolinea che questo non è “più grande di un laptop”, il che è consentito.

Patricia Hall viaggiava da a Orlando quando le è stato detto che la sua borsa era “troppo grande” per essere considerata un oggetto personale. La sua compagnia aerea le ha quindi addebitato 89 dollari.

Un'altra viaggiatrice ha dichiarato che l'equipaggio ha cercato di farle pagare 99 dollari anche dopo aver dimostrato che la sua valigia entrava nel calibratore di oggetti personali.

4.3/5 - (3 votes)

Come giovane media indipendente, Aviomedia ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News