Home Notizie Pasti a bordo: le nuove regole da Ryanair, easyJet, Tui e Jet...

Pasti a bordo: le nuove regole da Ryanair, easyJet, Tui e Jet 2

779
0

Chiunque abbia viaggiato in aereo sa quanto sia comune sentirsi affamati durante il volo, indipendentemente dalla sua durata. L'ennui, lo stress accumulato in aeroporto o la stanchezza del viaggio sono tutte ragioni per cui il pasto a bordo diventa sacro.

Tuttavia, i pasti offerti dalle compagnie aeree non sono sempre appetitosi, soprattutto in classe economica dove le opzioni di menu sono spesso limitate. Per quanto riguarda le compagnie low cost, i pasti a bordo, se disponibili, vengono generalmente offerti a pagamento.

Molti passeggeri decidono quindi di portare con sé i loro snack da consumare a bordo. Tuttavia, è importante ricordare che le regole riguardo al cibo che si può portare a bordo variano da una compagnia aerea all'altra.

Le regole di , , TUI e Jet2 sulla cibo da portare a bordo

Portare il cibo in aereo non è solo una questione di gusto. È anche, e soprattutto, una questione di economia. Infatti, le opzioni disponibili nei ristoranti e nei caffè dell'aeroporto sono notoriamente costose. Si preferisce quindi portare il proprio pasto nel bagaglio a mano, ma quali sono le restrizioni?

Leggi anche :  Aeroporto: ecco il luogo più sporco secondo gli esperti

Nonostante la regola dei 100 ml per i liquidi sia spesso contestata, la maggior parte degli aeroporti del mondo continua ad applicarla. Pertanto, i liquidi di più di 100 ml non possono passare la sicurezza, secondo le nostre fonti.

I liquidi con una capacità pari o inferiore a 100 ml devono essere posizionati in un sacchetto di plastica sigillato. Questi liquidi includono , condimenti, creme, salse e altri alimenti amati a bordo.

Riguardo a queste restrizioni, le compagnie aeree low cost sono più o meno severe. Ecco le regole imposte da Ryanair, easyJet, TUI e Jet2, alcune delle compagnie più famose in Europa.

Ryanair

La compagnia aerea low cost irlandese che spesso fa parlare di sé ha adottato una “politica di libertà”. Quest'ultima permette ai passeggeri di portare a bordo cibo e bevande non alcoliche. Tuttavia, attenzione, le bevande calde non sono autorizzate.

Leggi anche :  Avion: 6 cose gratuite da richiedere a bordo

EasyJet

Il sito web della compagnia aerea low cost britannica è molto chiaro riguardo al cibo a bordo: “Puoi portare cibo in cabina, anche se vendiamo una gamma di deliziosi alimenti e bevande a bordo”.

TUI Fly, la compagnia aerea belga, indica sul suo sito che “gli alimenti e le polveri contenuti nel tuo bagaglio a mano possono ostruire le immagini degli apparecchi a ”.

Jet2

Se le compagnie precedenti mostrano una certa flessibilità, Jet2, al contrario, applica una restrizione ferma e indiscutibile. “Non puoi portare cibo o bevande calde a bordo dell'aereo”, dichiara la compagnia aerea britannica sul suo sito ufficiale.

4.1/5 - (8 votes)

Come giovane media indipendente, Aviomedia ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News